Comunicati Stampa

San Vittore Del Lazio, Piano di monitoraggio ambientale e sanitario.

E’ stato approvato a San Vittore del Lazio nel consiglio comunale del 17 dicembre 2019 lo stanziamento di 100.000 euro per attività di monitoraggio ambientale e sanitario. E’ stata, inoltre, approvata la moratoria per l'installazione su terreni agricoli di impianti fotovoltaici che invece sono incentivati su superfici già occupate ad es. tetti di edifici pubblici e privati.

Il sindaco avv.Nadia Bucci ha conferito un insieme di ufficializzazioni delle deleghe agli assessori dott. Amilcare D’Orsi al quale va ambiente, pubblica istruzione, agricoltura, pianificazione territoriale, eventi e trasporto pubblico e al vicesindaco Roberto Bucci servizi turismo e sport, commercio, protezione civile e verde pubblico. Allo stesso tempo si rammarica per il mancato appoggio da parte dell’opposizione che non ha approvato queste misure di grande valore per l’ambiente e la salute pubblica.

 “Il Comune di San Vittore del Lazio -spiega l’assessore all’ambiente D’Orsi, vice presidente dell’ente montano- ha intenzione di prevedere sul territorio solo attività ecosostenibili senza interferire sul patrimonio agricolo che rappresenta un’attività da conservare, tutelare e valorizzare. Stiamo studiando attualmente misure per dare aiuto sia ai coltivatori diretti, sia a coloro che hanno piccoli appezzamenti di terreno e hanno difficoltà economiche a gestirli. La previsione di bilancio di 100mila euro riguarda studi di carattere ambientale e sanitario. Nei prossimi mesi partiranno indagini di carattere ambientale volte a tutelare il territorio e la salute dei cittadini.”

 Significativo il commento del presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri ing.Gianluca Quadrini che afferma:”L’attività di monitoraggio ambientale e sanitario attraverso l’ uso del suolo è particolarmente importante per la tutela a lungo termine dell’ambiente, dell’ecosistema naturale e della salute dei cittadini.Un plauso all’amministrazione di San Vittore del Lazio e all’assessorato all’ambiente per l’attenzione verso la delicata tematica, con l’auspicio che possa divenire esempio per altri comuni”.

Ufficio stampa

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più