Con decreto del Presidente Nicola Zingaretti n. T00025 del 5/02/2020 è stato nominato Commissario straordinario liquidatore della XV Comunità Montana Valle del Liri l'ing. Gianluca Quadrini attuale presidente e come sub Commissario il Prof. Amilcare D'Orsi, attuale vicepresidente. A tal proposito il neo Commissario ha così commentato la nomina: "Questa volta la macchina del fango non ha funzionato. L'onestà e la trasparenza hanno vinto. Ringrazio chi non mi ha fatto mai mancare la fiducia ed ha premiato il lavoro svolto in tutti questi anni per la collettività, i dipendenti tutti, nessuna esclusa e soprattutto un sentito ringraziamento va a tutti i consiglieri che in questi anni si sono avvicendati in Consiglio Comunitario e nella Giunta (Antonio Di Adamo, Antonio Di Sotto e Sergio Di Folco), con la quale ho lavorato in piena sintonia, fidandosi gli stessi ciecamente del mio operato".

Anche il Prof. D'Orsi soddisfatto per la nomina a sub commissario ha tenuto a ringraziare il neo Commissario Quadrini per la fiducia accordatagli avendolo nominato vicepresidente dell'ente montano.

Un ringraziamento per la stima Quadrini lo rivolge, infine, ai vertici del partito di Forza Italia, il sen. Claudio Fazzone ed il Consigliere Regionale Pino Simeone, perchè hanno dimostrato “coesione, compattezza e gioco di squadra, ma soprattutto che il nostro partito è vivo e capace di dire la ‘sua’ senza lasciarsi scalfire da sterili polemiche da salotto o solo per becere questioni di ripicche personali. Quando la volpa non arriva all’uva dice che è acerba. Continuerò ad operare nell’interesse dei Comuni facenti parte della futura Unione -aggiunge Quadrini- traghettando l’ente verso un diverso modello organizzativo, più snello, più funzionale e soprattutto in linea con le sfide che ci spettano nell’immediato futuro. Grazie ancora a tutti, certo di aver fugato ogni possibile ombra sull’operato di un ente che ha avuto come unico merito quello di stare a disposizione dei Comuni e di tutti i nostri Amministrati.

Gianluca Quadrini è da mercoledì sera, dunque, il commissario della Comunità Montana di Arce. È la figura individuata dalla legge di riforma degli Enti Montani che gradualmente porterà alla loro soppressione o radicale trasformazione in tutto il Lazio. La stessa Regione, dopo attente verifiche, ha avuto la possibilità di approfondire e confermare la bontà dell’operato svolto da Quadrini, azzerando ogni sterile polemica costruita nei suoi confronti.

Ufficio stampa
XV Comunità Montana